Menu

Servizi e prodotti

Real Estate

Nell’area Real Estate IBC annovera competenze professionali focalizzate all’acquisizione e sviluppo degli...

Consulenza societaria e legale

IBC affianca gli imprenditori sin dalle fasi precedenti la formalizzazione della società, accompagnandoli nel...

Management consulting

IBC supporta le imprese Clienti dalla fase di ideazione a quella di implementazione. Per le nuove iniziative...

Gestione Amministrativa

IBC offre un servizio personalizzato di gestione amministrativa in funzione delle specifiche esigenze del cliente....

Publishing

IBC aggrega un team di professionisti con esperienza pluriennale nella redazione di Progetto Repubblica Ceca (Editore...

ICT consulting & software development

IBC fornisce servizi di progettazione, consulenza e assistenza nell’Information & Communication Technology....

Office Rental

Alle aziende che non hanno una sede a Praga, IBC è in grado di offrire un servizio di “Office Rental”...

Area riservata

Ricerca

IBC Planet

Il paesaggio oltre la crisi

Il paesaggio oltre la crisi

Il 31 maggio a Praga, presso l’Istituto Italiano di Cultura (Vltašska 34, Praga 1) è stata aperta al pubblico la mostra di Manuel Bonfanti, intitolata “Il paesaggio oltre la crisi”. L’iniziativa - patrocinata dall’Ambasciata d’Italia, dall’Istituto Italiano di Cultura e dalla onlus Assis - è promossa dall’Italian Business Center di Praga. Il catalogo, edito da Progetto RC, contiene un testo critico di Ivan Quaroni. Attraverso una cinquantina di opere, prevalentemente di medie e grandi...

Il governatore della Banca centrale della Repubblica Ceca crede che la Grecia dovrebbe abbandonare l'euro (09/01/2012)

Il governatore della Banca centrale della Repubblica Ceca crede che la Grecia dovrebbe abbandonare l'euro (09/01/2012)

In un’intervista nel diario Hospodarske Noviny, Miroslav Singer ha segnalato che non vede soluzione al problema greco “se non c’è la disponibiltà a fornire denaro dai fondi europei”.
Nel caso non arrivi un’ingente quantità di fondi dall’Europa, la Grecia dovrebbe abbandonare la moneta unica e svalutare la sua nuova divisa, secondo il governatore della Banca centrale della Repubblica Ceca.
"Al momento la Grecia ha ricevuto finanziamenti appena sufficienti per prendere tempo e per consentire ai ricchi di poter portare i loro soldi al di fuori del paese. Questo indebolisce la fiducia sull’Europa e la volontà dei paesi non-europei di fornire finanziamenti al Fondo Monetario Internazionale per aiutare il Blocco".
Alla domanda su cosa bisognerebbe fare per evitare una crisi del debito, Singer ha risposto che i politici europei dovrebbero riconoscere che le banche potrebbero aver bisogno di maggiore capitale.
A suo parere, la UE dovrebbe concentrarsi sui problemi che possono realmente essere risolti, quindi la ricapitalizzazione delle banche, in primis.
La Repubblica Ceca è uno dei dieci membri dell’Unione che ha ancora la sua moneta nazionale. Fino ad ora, è stata capace di rifinanziare i suoi debiti nei mercati e il suo settore bancario è ben capitalizzato e protetto da un deposito nazionale.
Cambiando tema, Singer ha criticato la Banca centrale d’Austria per aver pubblicato, nel novembre scorso, senza previa consultazione, una relazione con la quale quale chiede alle sue banche di coprire più prestiti in Europa centrale e orientale, anche se ha sottolineato che il piano non influisce sui prestiti in Repubblica Ceca. Il governatore della Banca centrale Ceca non ha gradito l’operazione: “Noi non facciamo le cose così, perchè riteniamo sia un segnale di debolezza, nervosismo o errore”.(Reuters / Ep-Praga)  

da Progetto Repubblica Ceca